Gli inizi

Subito dopo ho deciso di impegnarmi seriamente e iniziare a capire COME poter fare tutto ciò. Guardando molti video di persone che avevano già fatto qualcosa di simile, come ad esempio i ragazzi di StratoSpera e molti altri su YouTube, ho iniziato ad avere un’infarinatura generale della tecnica necessaria per lanciare il mio pallone nella stratosfera.

pallone_aerostatico_1357Per fare tutto questo ho avuto bisogno di:

  • Un pallone meteorologico  gonfiato con elio
  • Un paracadute per frenare la caduta
  • Un GPS per poter avere costantemente la posizione del pallone
  • Una telecamera per filmare tutto il viaggio
  • Vari sensori per registrare dati come temperatura, pressione e altitudine
  • Una scatola isolata termicamente per far resistere tutte le apparecchiature tecnologiche a temperature estreme (-60°C)

Guardando su internet le varie normative ho scoperto che erano necessari anche dei permessi delle aeronautiche civili e militari per poter eseguire legalmente l’attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *