• Emanuele Balduzzi

Gli inizi

Subito dopo ho deciso di impegnarmi seriamente e iniziare a capire COME poter fare tutto ciò. Guardando molti video di persone che avevano già fatto qualcosa di simile, ho iniziato ad avere un’infarinatura generale della tecnica necessaria per lanciare il mio pallone nella stratosfera.

Per fare tutto questo ho avuto bisogno di:

- Un pallone meteorologico gonfiato con elio

- Un paracadute per frenare la caduta

- Un GPS per poter avere costantemente la posizione del pallone

- Una telecamera per filmare tutto il viaggio

- Vari sensori per registrare dati come temperatura, pressione e altitudine

- Una scatola isolata termicamente per far resistere tutte le apparecchiature tecnologiche a temperature estreme (-60°C)

Guardando su internet le varie normative ho scoperto che erano necessari anche dei permessi delle aeronautiche civili e militari per poter eseguire legalmente l’attività.

0 visualizzazioni

©2020 di Stratospace